Tabella di monitoraggio dell’acquisizione delle competenze di cittadinanza degli alunni

 

Competenza

Indicatore

Descrittore

 

 

 

 

 

Imparare ad imparare

Organizzazione del proprio apprendimento

1) L’alunno non è in grado di individuare le informazioni provenienti da una situazione formale o informale di apprendimento

2) L’alunno è in grado di individuare informazioni solo se supportato

3) L’alunno individua autonomamente le informazioni e sa organizzarle ai fini dell’apprendimento

4)  L’alunno non è in grado di organizzare i tempi dello studio individuale

5) L’alunno è in grado di organizzare i tempi dello studio individuale

6) L’alunno è in grado di organizzare il proprio apprendimento in merito alle informazioni da selezionare, ai tempi da utilizzare, al metodo e le strategie di studio più funzionali al conseguimento dei risultati

 

 

 

 

 

Progettare

 

Saper prevedere

 

1) L’alunno non è in grado di fare ipotesi prevedendo obiettivi significativi e realistici, valutando in maniera corretta le possibilità esistenti

2) L’alunno è in grado di fare ipotesi ma non sa orientarsi nel prevedere i possibili effetti

3) L’alunno è in grado di fare ipotesi prevedendo obiettivi significativi e realistici, valutando in maniera corretta le possibilità esistenti, i possibili effetti e sa argomentare l’ipotesi formulata

 

 

 

 

 

 

 

Comunicare (comprendere e rappresentare)

 

 

Comprendere messaggi

 

 

1) L’alunno non comprende i messaggi di uno scambio comunicativo

2)L’alunno comprende il messaggio di un scambio comunicativo nella sua globalità

3) L’alunno è in grado di comprendere il messaggio comunicativo, ne coglie i particolari ed è in grado di valutarne la validità e autenticità

Rappresentare eventi, idee, opinioni, sentimenti attraverso la comunicazione scritta

1) L’alunno non è in grado di rappresentare eventi, idee, opinioni attraverso una comunicazione scritta organizzata

2) L’alunno è in grado di rappresentare situazioni, vissuti e opinioni attraverso la comunicazione scritta ma ha difficoltà nella scelta dei termini giusti

3) L’allievo è in grado di realizzare una buona produzione scritta di rappresentazione di eventi, idee, opinioni e la rende comprensibile agli altri

 

 

 

 

 

 

 

Collaborare e partecipare

 

Confrontarsi in una discussione

 

1) L’allievo evita il confronto e non partecipa alle discussioni

2) L’allievo partecipa alle discussioni ma in modo disorganizzato

3) L’allievo partecipa alle discussioni ma non accetta il punto di vista altrui, diventa verbalmente aggressivo

4) L’alunno sa partecipare ad una discussione in modo organizzato, rispetta i turni, esprime il proprio punto di vista e rispetta quello altrui

 

Partecipare alla realizzazione di un’attività di gruppo /gioco

1) L’alunno esprime disagio nell’azione del gruppo, non si coinvolge e non si impegna

2) L’alunno partecipa all’attività del gruppo ma non assume atteggiamenti proattivi, non propone interventi

3) L’alunno partecipa alle attività del gruppo, fa delle proposte operative, interagisce con tutti in maniera rispettosa, dà il proprio contributo per la buona riuscita del prodotto,

Agire in modo autonomo e responsabile

 

Assumere responsabilità

 

1) L’alunno non sa assumersi responsabilità individuali e collettive, non prende in considerazione la possibilità di agire in prima persona per risolvere problemi

2) L’alunno sa assumere responsabilità e agisce in prima persona per la risoluzione di problemi, non delega gli altri

 

Prendere decisioni

1) L’alunno prende decisioni casuali, influenzato da fattori esterni e non sulla base di una sua valutazione

2) L’alunno prova a prendere decisioni ma si lascia influenzare da fattori esterni e non ragiona sulle evidenze

3) L’alunno valuta i diversi aspetti di una situazione e assume le decisioni che ritiene più opportune

 

 

 

Risolvere problemi

Affrontare situazioni problematiche

1) L’alunno non è in grado di affrontare situazioni problematiche, si confonde e non riesce a trovare soluzioni

2) L’alunno affronta le situazioni problematiche ma non è del tutto in grado di costruire e verificare un’ipotesi risolutiva

3) L’alunno mette in atto azioni risolutive delle situazioni problematiche che affronta, individuando preventivamente le risorse da impiegare e le strategie da utilizzare

4) L’alunno è in grado di affrontare le situazioni problematiche e di individuare più piste risolutive, scegliendo, attraverso un ragionamento e una verifica dei dati, quella che gli consente di ottimizzare risorse

 

 

 

Individuare collegamenti e relazioni

 

Classificare

 

 

1) L’alunno non sa classificare rispettando i criteri assegnati

2) L’alunno deve essere guidato da altri nel classificare rispettando i criteri assegnati

3) L’alunno classifica in modo adeguato rispettando i criteri dati

 

 

Collegare

1) L’alunno non è in grado di collegare eventi, fenomeni e contenuti cogliendo evidenze (analogie e differenze)

2) L’alunno è in grado di collegare eventi e fenomeni solo se guidato a cogliere le evidenze (analogie e differenze)

3) L’alunno è in grado di effettuare collegamenti in modo pertinente, cogliendo analogie e differenze e i nessi causa-effetto

 

Acquisire ed interpretare l’informazione

Riconoscere ipotesi e ragionamenti errati

1) L’alunno non coglie i ragionamenti sbagliati, si fa fuorviare dai dati errati

2) L’alunno ha bisogno di essere supportato nel riconoscimento di dati errati e di un’ipotesi o ragionamento sbagliato

3) L’alunno riconosce un ragionamento sbagliato, individua i dati errati e usa ragionamenti logici per controbattere le ipotesi o i ragionamenti errati.