I NOSTRI VIAGGI...



11 aprile 2017

Visita al Parco archeologico di Scolacium - Roccelletta di Borgia - CZ

 

Noi ragazzi di prima media, con i nostri docenti accompagnatori, abbiamo vissuto una bellissima esperienza al parco di Scolacium: una visita guidata teatralizzata sulle notizie storiche e sul mito di Atena e la cornacchia. Abbiamo anche partecipato ad un interessantissimo laboratorio di ceramica con la realizzazione di una maschera teatrale e di una lucerna.

 

Eccovi qualche frammento della giornata...

 

 


23 maggio 2016

le classi prime della nostra scuola secondaria di primo grado hanno partecipato alla Minicrociera nel Golfo di Policastro e all’ Isola di Dino  

Il Golfo di Policastro è un’ampia insenatura che si estende da Punta degli Infreschi, nel Cilento, fino a Punta Scalea, nell’Alto Tirreno Cosentino.

Da subito la navigazione diventa entusiasmante, incontriamo la baia di San Nicola Arcella, incorniciata tra la torre vedetta Aragonese e la baia del Saraceno, tra i paesaggi marini più ammalianti e visitati dell'intero golfo di Policastro, come il suggestivo “ARCO MAGNO”. Più avanti ecco l'isola di Dino e poi  la nota “GROTTA AZZURRA,  Proseguiamo lungo il litorale praiese, e di Tortora; ecco il monte Vingiolo che domina sulla cittadina e che lascia intravedere alla sua base il “SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA GROTTA”.

    Poche miglia, ed entriamo nella regione Basilicata, e assistiamo allo spettacolo che offono le sedici miglia marine della costa di MARATEA.. Ecco Marina di Scario e poi "LA SECCA DI CASTROCUCCO", qui la tipica macchia mediterranea arriva a sfiorare le cristalline acque del mare più volte insignito della bandiera blu; e poi "PUNTA CAINA" dominata da un cucuzzolo roccioso a picco sul mare, quasi interamente rivestito di cespugli di mirto rosso, sulla sua sommità è insediata una delle 356 torri vedette Aragonesi, nelle antiche carte veniva riportata col nome Torre Caja, di questi avamposti militari durante la nostra crociera avremo l'occasione d'incrociarne una moltitudine, alcuni, oggi sono stati convertiti in residenze mondane. Ed eccoci al  porto turistico con il “borgo dei marinai" adagiato sugli scogli a picco sul mare, rappresenta il sito della cittadina lucana sicuramente tra i più pittoreschi e rappresentativi. Qui, sbarchiamo e ci concediamo una sosta, e così possiamo visitare: il caratteristico abitato caratterizzato da tante viuzze e ripide scalinate che s'incuneano tra le case del borgo, la banchina dove fanno bella mostra le splendide imbarcazioni.

Riprendiamo la navigazione verso nord, e costeggiando incontriamo "l'Ogliastro", con la sua fitta pineta che si estende fino a sfiorare il mare, è su uno dei pochi spiazzi naturali che è insediata la torre "imperatrice" così veniva chiamata la torre Santavenere, una delle più grandi; e quindi "Cersuta", caratterizzata da intense macchie di verde e da un'estesa falesia, che culmina con lo sperone roccioso di "Apprezzami l'Asino"; e "Acquafredda", è l'ultima frazione a nord del comune di Maratea, nota per la presenza di villa Nitti, dimora del noto statista lucano, ma ancor più impresse nella storia d'Italia vi furono le vicende rivoluzionarie d'opposizione alla dominazione francese, furono proprio le spiaggette di Acquafredda testimone di eroiche gesta del risorgimento meridionale. 

Davvero una bellissima esperienza…grazie ai nostri Docenti accompagnatori (E. Sirianni, C. Panza,  M.C. Vescio e B. Aloisio)

 

Beh, almeno fatevi un’idea della bellezza di quei posti!!!

Viaggio d'istruzione in Puglia, 3, 4 e 5 maggio 2016

Il 3 maggio, i ragazzi delle seconde e terze classi, sono stati divisi in due gruppi per consentire la partecipazione di alcuni di essi al concorso musicale "Euterpe"di Corato, mentre gli altri visitavano la città di Matera. 

 

 

Negli altri due giorni i due gruppi, riuniti, hanno visitato Trani

 

 Castel del Monte...

 

e lo Zoo Safari...


Visita al Parco della biodiversità mediterraneo di Catanzaro

10 novembre 2015

   Il Parco della Biodiversità Mediterranea è un’area verde che si estende per 60 ettari nel cuore della città di Catanzaro. Il Parco, inaugurato nel 2004, nasce dalla riqualificazione ambientale della vecchia azienda della locale Scuola Agraria, da decenni in preda al degrado e alla incuria.

A partire dal 2002, l’Amministrazione Provinciale di Catanzaro ha realizzato un massiccio intervento di rimodellamento del paesaggio nello spirito di un’ingegneria naturalistica orientata al rispetto e alla valorizzazione della biodiversità.  Oggi il Parco è un ecosistema in cui convivono grandi varietà floristiche e faunistiche ed è soprattutto un sistema multitematico in cui la dimensione naturalistica si intreccia a quella culturale, sportiva e ludica.

Al suo interno il Parco ospita le sedi del CRAS (Centro Recupero Animali Selvatici) e del MUSMI (Museo Storico Militare “Brigata Catanzaro”)


Alcuni momenti della piacevolissima giornata che abbiamo vissuto...

*Viaggio a Maiori-Vietri per partecipazione al Festival "Maiori Folk"10-11 aprile 2015, classi 2^B e 2^C

*Viaggio d'istruzione in Toscana -classi terze                         20-24 aprile 2015

Visite a Orvieto, Lucca, Castelvecchio, Pisa, Firenze.

*Visita guidata a Reggio Calabria

Visita al museo Archeologico Nazionale  e al Planetario


Viaggi d’istruzione e visite guidate anno scolastico 2013-2014

 

Viaggio d’istruzione in  Emilia 6-10 maggio 2014

 

Primo giorno 6 maggio: Lamezia - Gradara - Riccione

 

Partenza  dalla  scuola  ore  6,00  (raduno ore 5,45)  con pullman GT.  Soste lungo il percorso  per consumare la colazione  ed  il pranzo a sacco provvisti a cura dei partecipanti.          Nel pomeriggio arrivo a Gradara e visita guidata della Rocca dove si è consumata la tragedia          di Paolo e Francesca.In serata arrivo a Riccione, sistemazione nell’ hotel “San Marino”, Via Goldoni, 6 ;  cena e pernottamento.

 

 

 

Secondo  giorno 7 maggio: Riccione - Urbino - San Marino

 

Prima colazione in hotel e partenza per Urbino: visita del Palazzo Ducale e della Casa di Raffaello. Pranzo  a cura dei partecipanti. Nel pomeriggio visita della Repubblica di  San Marino. In serata rientro in hotel a Riccione, cena e pernottamento.

 

 

 

Terzo  giorno 8 maggio: Riccione - Parma- Luoghi Verdiani

 

Prima colazione in hotel e partenza per i Luoghi Verdiani (Roncole, Busseto, Sant’Agata). Pranzo in ristorante a Parma.Nel pomeriggio visita della città e dei suoi monumenti principali: Duomo, Battistero, Palazzo Ducale, Teatro Regio, Teatro Farnese. In serata rientro in hotel a Riccione,  cena e pernottamento.

 

 

 

Quarto giorno 9 maggio: Riccione - Mirabilandia- Ravenna

 

Prima colazione in hotel e  partenza per il Parco Mirabilandia. Intera giornata da trascorrere nel parco. Pranzo a cura dei partecipanti. Nel pomeriggio visita della città di Ravenna: Sant’Apollinare Nuovo, Tomba di Dante…. In serata rientro in hotel a Riccione, cena e pernottamento.

 

 

 

Quinto giorno 10 maggio: Recanati - Loreto - Lamezia Terme

 

Nella prima mattinata colazione in hotel e partenza per Recanati per visitare la casa natale-biblioteca di Giacomo Leopardi ed i luoghi leopardiani. Successivamente visita del Santuario della Santa Casadi Loreto, pranzoin ristorante a Loreto o dintorni. Nel pomeriggio partenza per il rientro a Lamezia, soste lungo il viaggio per consumazioni varie a carico dei ragazzi. Arrivo a Lamezia davanti la scuola in tarda serata.                                                                                                                           

 

Docenti accompagnatori: Sirianni  Eleonora, capo comitiva,  Borelli Alida,  Palmieri Ilde Donatella,  Falvo Salvatore.